Casertavecchia è un antico Borgo medioevale adiacente alla Reggia di Caserta. In genere chi visita la bellissima reggia Vanvitelliana, non può non visitare anche Casertavecchia, e magari sostare per rifocillarsi al Ristorante Pizzeria "La tana del Lupo", un antico ristorante ubicato nel cuore di Casertavecchia. Occupata nel 1062 da Riccardo I di Aversa, e quindi sotto la dominazione Normanna ebbe il suo periodo di massimo splendore nell'anno 1100-1129 con la costruzione della attuale Cattedrale (Duomo di Casertavecchia) sotto l'episcopato di Rainulfo, e la sua consacrazione nell'anno 1153 al culto di San Michele Arcangelo. Con alterne vicende altri feudatari il Borgo di Casertavcchia passo sotto la dominazione degli Svevi con Riccardo di Lauro (1232-1266), il quale ne accrebbe la fama e lo valorizzo fino a farlo giungere al suo massimo splendore e importanza anche in campo politico. E pare che si debba proprio a Riccardo di Lauro la costruzione al castello della grande torre cilindrica superstite. Nel 1442 il Borgo passa sotto la dominazione aragonese, e qui inizia la sua parabola discendente, Casertavecchia vede lentamente decadere la sua importanza, poichè la vita incomincia a svilupparsi in pianura. Restano a Casertavecchia solo il vescovo e il seminario, che continuano a dare una minima importanza al Borgo. Questo fino all'nno 1842, quando Papa Gregorio XVI ne sancì il definitivo trasferimento alla nuova Caserta. In seguito con il dominio dei Borboni nell'Italia meridionale e la costruzione della reggia, il nuovo centro di ogni attività diventa Caserta e per forza di cose gli abitanti della vecchia cittadina dovettero spostarsi in pianura.

Menù tipico senza glutine

menù completo per celiaci

Menù Festa di Laurea

Festeggia la tua Laurea alla Tana Del Lupo